Open

member L'Immobiliare.com | Firenze Campo di Marte

MEMBER: mediaproperty s.r.l. - P.IVA 06103820483
Ogni agenzia ha un proprio titolare ed รจ autonoma.

Chi siamo

L'immobiliare.com Firenze 1L'immobiliare.com Firenze 2

MLS e collaborazione, un’arma vincente per affrontare il mercato immobiliare di oggi

> Abbiamo intervistato Federico Cipriani, agente immobiliare di provata esperienza, titolare dell’agenzia immobiliare “L’immobiliare” a Firenze nel quartiere Campo di Marte.

> Signor Cipriani, la sua agenzia immobiliare è presente sul territorio da diversi anni. Come ha iniziato la sua attività?
Faccio una premessa, io vengo da un lavoro imprenditoriale di tutt'altro genere.
Mi spiego meglio: sino al 2003 ho sempre lavorato nell'azienda di famiglia che si occupava della produzione e della commercializzazione di tessuti cardati con clientela quasi totalmente estera proveniente dalla Germania, dall’Inghilterra, dall’Olanda e dagli Stati Uniti. Da parte di mia madre invece avevo il nonno che faceva l'impresario edile e quando poi mi sono dovuto occupare della gestione degli immobili passati in eredità ho capito che quella era la mia vera passione.
Ho colto al volo l’occasione della scelta di mio padre di lasciare l'attività e sono andato a fare un colloquio con il sig. Luca Fabbri (allora direttore della toscana per una rete in Franchising Nazionale) e da lì ho intrapreso a tutti gli effetti la mia strada nel mondo immobiliare.

> Da qualche mese ha deciso di entrare a far parte del Network Immobiliare della Famiglia Grimaldi con lo storico marchio L’IMMOBILIARE.COM. Cosa l’ha spinta a fare questa scelta?
I motivi che mi hanno spinto a fare questa scelta sono molteplici, ma il primo in assoluto è il valore di lavorare in un Network di Agenti Immobiliari qualificati e con una forte esperienza.
Da sempre ho avuto ottimi rapporti con l’Ing. Grimaldi e condivido la scelta che ha fatto, con la sua Famiglia, nel voler portare avanti lo storico marchio L’immobiliare.com che proprio quest’anno festeggia i 50 anni di presenza nel mercato italiano.
Oggi il Network conta circa 40 agenzie in tutta Italia e credo che di questo passo si potranno raggiungere dei risultati ancora migliori mantenendo sempre la qualità e la professionalità degli Agenti Immobiliari che ne fanno parte.

> Con il suo ingresso nel Network L’IMMOBILIARE.COM quali sono i vantaggi che sin da subito ha potuto riscontrare?
Anche se sono entrato da poco in questo Network ho potuto riscontrare sin da subito parecchi vantaggi; oltre alle numerose partnership che vanno dai servizi di Home Staging, alla presenza coordinata sui principali portali immobiliari, in primis Immobiliare.it, alla disponibilità di una rivista elegante come L’Inews -molto utile nei colloqui con la clientela per valorizzare le nostre peculiarità- ed alla possibilità di utilizzare uno dei sistemi MLS più innovativi oggi presenti sul mercato.
Inoltre, grazie alla presenza nel Network di Agenti Immobiliari qualificati ed esperti, ho la possibilità di scambiare con loro non solo attività inerenti il business, ma anche acquisire esperienze da tutti per riportarle sulla realtà fiorentina.
Infatti, grazie all’ingresso nel Circuito L’immobiliare.com da oggi posso offrire ai miei clienti anche i servizi e la consulenza per la compravendita immobiliare di immobili di lusso (divisione Luxury) a livello nazionale e quelli ad alto valore aggiunto per il Corporate tramite la divisione Re4Com.
Così come, allo stesso modo, ho affiancato già dallo scorso anno la divisione Locazioni con il brand SoloAffitti dedicando un gruppo di lavoro esclusivo in un Corner dedicato alle locazioni, scelta che ho visto condivisa dai due Gruppi Nazionali (SoloAffitti e L’immobiliare.com), che hanno recentemente stipulato un accordo per riservare tale opportunità a tutti i colleghi del circuito.

> Come vede in prospettiva il mercato immobiliare a Firenze? Sappiamo che nella sua Agenzia vengono trattati anche immobili di Lusso; secondo lei questo mercato seguirà una strada diversa rispetto al mercato della compravendita tradizionale?
Il mercato fiorentino lo vedo ancora molto affannato e lento dove solo a sprazzi vengono fatte delle compravendite. Questo è dovuto al fatto che ancora molti proprietari non hanno metabolizzato che il mondo ha avuto una involuzione e quindi anche i prezzi degli immobili hanno subito un calo. Solo chi l’ha capito riesce a vendere con meno difficoltà; non con i prezzi del 2005 ma con quelli del 2015 il e quindi adeguati a grossi ribassi.

Nella zona di Firenze Sud ci capita di trattare qualche immobile di fascia alta dove parliamo quindi di valori che vanno dagli 800.000 al 1.000.000 di euro.
Forse esageriamo a chiamarli immobili di lusso in quanto quel segmento di mercato parte dai 2,5 milioni di euro a salire; secondo me gli Agenti Immobiliari che si occupano di questo tipo di mercato devono focalizzarsi solo su quello per avere una clientela, un posizionamento ed un marketing adeguato.

> Negli ultimi anni si sta parlando tanto di MLS (Multiple Listing Service) e di collaborazione tra agenti immobiliari; questa lei la vede come una opportunità in più per velocizzare i tempi di vendita?
Le dico che è indubbio... il mercato immobiliare Italiano stà sempre più andando verso una globalizzazione e verso un mercato anglosassone, che se applicato in maniera giusta può certamente portare beneficio. Penso che per quanto riguarda il tema della collaborazione tra agenti immobiliari, anche al di fuori dell’eventuale Network di appartenenza, non debba avvenire sporadicamente ma che debba essere impostata in modo sistematico: sempre con gli stessi colleghi (che posso scegliere all’interno del mio MLS), con delle regole precise e con uno statuto di ferro. Solo così la collaborazione tra agenti immobiliari può diventare un’arma vincente... anche se in toscana, almeno per ora, fa ancora fatica a decollare…